Le cose del mese – Dicembre e un po’ di Gennaio (a Febbraio)

Lo so. Lo so. Inizio le cose e non le continuo, lo so. Ci ho anche scritto un post.

Era tutto pronto – almeno sul mio bullet journal – per la piccola sinossi di dicembre, ma poi il mese è finito in maniera inaspettatamente caotica e sono inciampata nel nuovo anno senza onestamente capirci granché. Gennaio mi ha un po’ distratta e un po’ abbattuta e, senza nemmeno riuscire a individuare la mia posizione nel Cosmo, toh, è iniziato febbraio.

Quindi, andando (più o meno) con ordine:

#1 Frances Larson –  Teste Mozze

15048094_1610676835906503_8632672484417601536_n

Ho corteggiato questo libro per anni, anni, e non so bene perché abbia aspettato così tanto prima di procurarmelo. Soprattutto dal momento che questo è proprio il genere di letture che più mi diverte affrontare. Il sottotitolo è piuttosto eloquente, si tratta di un saggio storico-antropologico che esamina il ruolo (rituale, politico, scientifico, catartico) delle teste mozzate. Una scrittura elegantemente ironica, che sa essere seria ma con leggerezza e senza mai ammiccare alla superficialità. Delizioso.

#2 – Narcos

1021x580xnarcos-wagner-moura-pablo-escobar-netflix-1021x580-pagespeed-ic-samkijvwbo

Mi sono sempre sentita inspiegabilmente legata al Sudamerica. Del tipo che nutro un certo grado di pallida nostalgia nei suoi confronti. Come una specie di casa in cui non ho mai messo piede, una casa malata e violenta con un senso della vita e della morte e della magia che per certi versi riesco a comprendere piuttosto bene.
In queso senso Narcos mi ha folgorata sin dal primo fotogramma, quello con la scritta che recita: “Il realismo magico è il racconto puntuale e dettagliatissimo di una realtà troppo assurda per essere vera. E c’è una ragione per cui il realismo magico è nato in Colombia”.
Una serie che mi ha riportato a casa per qualche ora e che adesso mi manca quasi quanto quello strano continente. Ma poi vogliamo parlare della sigla? E della fotografia? E dei testi? E del cast?

#3 Mi Negrita

Ecco, appunto.
Non appena le maglie dell’ossessione per Narcos si sono strette per benino attorno a me, sono precipitata in un baratro che non ha lasciato spazio per niente che non fosse musica melodica sudamericana. Ma siccome sottosotto sono una hipster-da-due-soldi, ho trovato in questa bagatella di Devendra Banhart un valido sostituto.

#4 Gelo a Venezia

15875805_1552204421462517_7617869186655584256_n

In un periodo in cui la neve non è stata particolarmente simpatica, e mi riferisco ovviamente a quello che è successo nel Centro Italia, essere stata a Venezia ed avere avuto il privilegio di vederla gelida e bianca per qualche ora mi ha resa piuttosto felice, non fosse altro che per la sua natura di inedito, aka spettacolo cui ancora non mai avevo assistito a quelle latitudini.
La neve non l’ha resa meno funebre, sia chiaro. Ma piuttosto che al funerale di una città è sembrato di essere, una volta tanto, a quello di un’eroina di qualche romanzo gotico.

#4 Ascoltare musica

pexels-photo-96857

Il mio unico, vero, proposito per il 2017 è quello di ascoltare più musica. Durante una conversazione con un caro vecchissimo amico, ho notato un certo allarmante immobilismo dei miei gusti musicali. Non mi evolvo più. Porto con me, nel fido e malconcio lettore mp3, più o meno sempre gli stessi album che ho amato a diciotto, venti, venticinque anni. Pochissime aggiunte. Ma soprattutto, mi sono accorta che non mi innamoro: nessuna folgorazione, nessuna canzone appena scoperta suonata in loop per ore, nessun brivido, nessuna lacrima. Quest’aridità non mi piace e quindi mi sono fatta la promessa di ricominciare a cercare. Nessun innamoramento, finora, ma infatuazioni sì. E ho ancora undici mesi di tempo. Più tutti quelli che verranno dopo.

E voi? Come sono stati i primi mesi del vostro 2017?

Annunci

4 thoughts on “Le cose del mese – Dicembre e un po’ di Gennaio (a Febbraio)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...