Il dialogo più prezioso di tutta la storia del cinema.

“Io sono ignorante, ma ho letto qualche libro. Tu ‘un ci crederai ma tutto quello che c’è a questo mondo serve a qualcosa! Ecco, prendi quel sasso lì per esempio.” “Quale?” “Questo… uno qualunque! Beh, anche questo serve a qualcosa, anche questo sassetto.” “E a cosa serve?” “Serve… Ma che ne so io! Se lo … More Il dialogo più prezioso di tutta la storia del cinema.

Le fresie bianche

Sul balcone di casa mia ci sono due vasi pieni di vecchissimo terriccio. Nessuno ha mai voglia di estirpare le erbacce portate dal vento e loro crescono spettinate, inascoltate e invisibili tanto agli occhi quanto alla memoria selettiva mia e degli altri abitanti della casa. Ogni anno, senza che nessuno faccia niente, in quei vasi … More Le fresie bianche

Pilota automatico

Venti minuti a piedi – “ciao bella, come va?” “tutto ok” – metropolitana, scale mobili – non voglio mai più vedere questa stazione mai più mai più  – e poi via Toledo, le macchine che sbucano dai Quartieri, il cuore che batte sempre più forte nel petto sempre più sopraffatto – Buongiorno, uso un attimo il … More Pilota automatico

Pillole di Internet – Don’t hug me I’m scared

Mi piacciono le cose creepy, non posso farci niente. Una specie di gazza ladra attratta dalla morbosità invece che dai luccichii, in pratica. Ritengo fondamentale essere in contatto con i propri angoli più remoti, quelli nodosi e contorti, perché nessuno – nessuno – è fatto di sola luce: il buio è altrettanto prezioso e ogni … More Pillole di Internet – Don’t hug me I’m scared

Le cose del mese – Dicembre e un po’ di Gennaio (a Febbraio)

Lo so. Lo so. Inizio le cose e non le continuo, lo so. Ci ho anche scritto un post. Era tutto pronto – almeno sul mio bullet journal – per la piccola sinossi di dicembre, ma poi il mese è finito in maniera inaspettatamente caotica e sono inciampata nel nuovo anno senza onestamente capirci granché. … More Le cose del mese – Dicembre e un po’ di Gennaio (a Febbraio)